CorsiNews

Corso in Rebranding e Self-promotion nel Music business

Pensato per i musicisti e gli operatori dello spettacolo: un percorso formativo per interagire con il nuovo scenario dell’industria musicale italiana e internazionale. Dodici ore frontali o in streaming con l’ufficio stampa Fiorenza Gherardi De Candei e il critico musicale Alceste Ayroldi – entrambi impegnati da anni come docenti nell’Alta formazione istituzionale – che forniranno ai partecipanti competenze teoriche e pratiche per la propria riorganizzazione professionale su base imprenditoriale, per le attività quotidiane di autopromozione e booking management, nonché per gli adempimenti e gli accorgimenti dal punto di vista legale.

L’industria musicale e culturale vive da oltre un decennio un processo di evoluzione repentina e radicale, richiedendo ad addetti ai lavori e agli artisti un continuo aggiornamento del proprio status, delle proprie competenze e della struttura organizzativa e promozionale. Si è configurato dunque un assetto sempre più imprenditoriale – non solo per il musicista ma anche per le figure del suo contesto professionale – che necessita preparazione dal punto di vista fiscale, burocratico, promozionale e legale. L’avvento del Covid-19 ha reso ulteriormente instabile lo scenario internazionale, aprendo le strade verso nuove interessanti forme di riorganizzazione professionale e autopromozione, attuabili se si è in possesso di adeguate competenze teoriche e pratiche.
L’ufficio stampa Fiorenza Gherardi De Candei e il critico musicale Alceste Ayroldi – impegnati entrambi da anni come docenti di music business, promozione e cultural management per diverse aziende e istituzioni, tra cui la University of the West of Scotland – hanno voluto formulare per musicisti, artisti e operatori dello spettacolo un nuovo percorso di formazione di 12 ore che supportasse la loro professione fornendo competenze tecniche, strategie di comunicazione e utilities per una riorganizzazione razionale dell’attività lavorativa, intesa dunque come progetto imprenditoriale da poter svolgere in autonomia, in continuo sviluppo e aggiornato con gli attuali mutamenti del settore.

A chi si rivolge         
Il corso è ideato per musicisti, artisti, organizzatori di eventi in ambito musicale e culturale, agenzie di management e booking, uffici stampa, social manager.

Tra gli argomenti principalmente affrontati: la definizione della propria identità artistica in rapporto al settore di riferimento, competenze di autopromozione e ufficio stampa, pubbliche relazioni, impostazione della propria attività imprenditoriale e project management, rebranding, social management, crowdfunding, diritti d’autore e copyright, contrattualistica.

Con una durata base del corso (eventualmente espandibile) di 12 ore, Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi forniranno contributi teorici e pratici fondamentali per una gestione ottimizzata della professione artistica, integrando le loro lezioni frontali con dispense, slides e fac simile che i partecipanti al corso potranno riutilizzare nella loro quotidianità lavorativa. Le ore didattiche potranno essere svolte sia in “aula” (seguendo le normative precauzionali vigenti) sia a distanza in streaming, oppure – a seconda della necessità degli organizzatori e dei partecipanti – alternando entrambe le modalità. Il corso è attivabile sia come esperienza didattica di gruppo, sia come percorso individuale, che verrà personalizzato direttamente sulle esigenze professionali del singolo.

I docenti     
Dal 2003 Fiorenza Gherardi De Candei è ufficio stampa, consulente di comunicazione e management in ambito artistico e musicale per festival, etichette discografiche, organizzazioni, aziende e artisti. Per 3 volte è stata votata ai Jazzit Awards al primo posto tra i migliori uffici stampa del panorama jazz italiano. Dal 2006 ha ricoperto il ruolo di docente in oltre 70 classi per diverse aziende ed enti per l’insegnamento in Master, Corsi e Workshop delle materie Comunicazione, Ufficio Stampa, Organizzazione di eventi, Autopromozione e Personal Branding.  

Da settembre 2019 alla University of the West of Scotland (UWS Music Italy/Mast Academy) insegna Creative Music Product Design e Advanced Music Production per il Bachelor of Arts Commercial Music. Da ottobre 2019 è docente di Performing Arts Industry e Professional Development all’Art Village di Roma per il Diploma in Performing Arts (Pearson). Dal 2016 è invitata presso Festival musicali italiani ad effettuare Seminari di Auto-promozione rivolti a artisti, musicisti e organizzatori di eventi.
Negli anni ha ideato e progettato oltre 150 percorsi formativi (Master, Workshop, Seminari, Corsi di Alta Formazione), realizzando programmi didattici che divenuti format affermati a livello nazionale e che sono stati replicati per 20-30 edizioni, con clienti illustri provenienti da tutta Italia.

Alceste Ayroldi, laureatosi in Giurisprudenza cum laude, è docente strutturato senior del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, saggista, critico musicale, musicologo, veejay.
Si occupa di musica professionalmente dal 1982. È producer, consulente artistico e consulente alla comunicazione di numerose realtà culturali del territorio italiano. Collabora stabilmente con la prestigiosa rivista Musica Jazz di cui è anche editor manager della versione web, ed è editor manager della webzine Jazzitalia. E’ Professor di Rights within the Performing Arts , History of Popular Music, Music Research Practice, Music Academic Writing dell’University Of West Of Scotland, per la quale istituzione pubblica scozzese svolge l’incarico di module leader del dipartimento discipline accademiche dei campus italiani. E’ docente di Storia del jazz mediterraneo, Music Management, della sede italiana della Bahçeşehir University Jazz Academy di Istanbul e di Event Design per l’International Academy of Rome.           

Ha collaborato, in qualità di produttore e/o organizzatore con Marcus Miller, Manhattan Transfer, Pat Metheny, Brad Mehldau, Arturo Sandoval, Sarah Jane Morris, Dominic Miller, Carla Fracci, Niccolò Ammaniti, Dee Dee Bridgewater, Toquinho, Tony Heinl, Anila Vasjari, Massimo Cotto, Maria Pia De Vito, Kenny Garrett, Ian Paice, Omar Sosa, John Helliwell, Paul Wertico, Bungaro, Peppino Di Capri, Roy Paci, Yellowjackets, Stefano Bollani, John Taylor, John Abercrombie, Randy Brecker, Sheila Jordan, Toquinho.       
Come critico musicale ha intervistato oltre 500 artisti. In qualità di docente esperto di Music Management, Legislazione dello Spettacolo e Comunicazione Musicale, collabora come docente del Saint Louis College di Roma. Ha preso parte al lavoro editoriale “Attualità della memoria” (edizioni Ismez, 2014).    
E’ docente di Storia della Musica del Novecento e di Storia del Jazz presso la scuola Il Pentagramma di Bari e presso il Coro del Faro di Bari, nonché di Storia della Musica presso l’associazione I Delfini.
E’ il consulente artistico e alla comunicazione del Beat Onto Jazz Festival e del Multiculturita Summer Jazz Festival. E’ componente stabile di diverse giurie di contest di musica..

CONTATTI
www.fiorenzagherardi.com
Email: info@fiorenzagherardi.comaayroldi@jazzitalia.net           
Tel. +39 328 1743236 (Fiorenza Gherardi De Candei) –  +39 339 2986949 (Alceste Ayroldi)